Il 12° Presidente della Repubblica Italiana.


mattarella e bandiera
Lettera al Presidente.
Esimio prof. Sergio Mattarella, Presidente,
mi consenta di rivolgerle questo breve scritto in forma pubblica,io come tanti italiani sentiamo la necessità di farle alcune raccomandazioni nel momento in cui si appresta a giurare fedeltà alla Patria e intraprendere questo nuovo cammino di Presidente della Repubblica.
Innanzitutto congratulazioni per la sua elezione, si ricordi sempre che è stato possibile eleggerla, unicamente per l’operato dei nostri nonni e padri e per tutti i cittadini italiani che hanno scelto col sacrificio della propria vita di vivere in uno stato democratico, e soprattutto per la scelta che i Padri costituenti seppero fare nel redigere la Carta Costituzionale, della quale Lei ne sarà il Garante negli anni a venire, non lo dimentichi mai. Quindi la prima raccomandazione è quella di non far si che parti dello Stato stringano patti o accordi con la mafia, e di vigilare affinchè elementi malavitosi non si annidino nel tessuto statale.Poi vorrei che per questa elezione non si sentisse debitore nei confronti di chi l’ha proposto e dei cosiddeti grandi elettori che l’hanno votata, molti di loro sono veramente piccoli altro che grandi, dal punto di vista morale si intende. La maggior parte di costoro sono degli opportunisti, persone che non hanno mai lavorato, affaristi che pensano ai propri esclusivi interessi personali e che ora si ritrovano ad essere parlamentari, con tutti i benefici che il loro status comporta, compreso quello di commettere reati e non essere sottoposti a giudizio. Di conseguenza dovrebbe altresì assumere la responsabilità di rendere conto unicamente al Popolo Italiano, che è Sovrano (se lo ricordi sempre), ed il suo operato dovrà sempre tendere a migliorare le condizioni dei cittadini, soprattutto dei più umili, dei poveri, degli onesti, dei meritevoli, dimostri così facendo di essere all’altezza del Compito che si accinge a svolgere e nei momenti di bisogno o di difficoltà si rivolga sempre ai cittadini stessi e non a cattivi consiglieri. La regola dovrebbe essere: Il Presidente ed il suo Popolo per il bene della Patria tutta!
Presidente non si rinchiuda nei palazzi attorniato da pochi eletti, verifichi con i propri occhi le condizioni degli italiani, in questo periodo particolare di crisi economica, i potenti e i malfattori si arrichiscono sempre di più, per i loro intrallazzi, mentre tanti italiani onesti si impoveriscono e i giovani meritevoli non trovano lavoro, tante famiglie sono a rischio sopravvivenza, rivolga Lei l’attenzione a loro, costringa il Parlamento ed il Governo ad operare per il bene di queste classi più bisognose!
Per ultimo, riservi una parola di conforto, a tanti Genitori, Mogli e Figli i quali hanno perso il loro congiunto nelle missioni di “Pace” oltre confine ed in Italia, uomini con l’uniforme delle Forze Armate Italiane che hanno perso la vita nell’adempimento del loro dovere, faccia in maniera che la Pubblica Amministrazione snellisca le procedure burocratiche per risarcire almeno economicamente i congiunti per il sacrificio dei propri cari, per molte famiglie l’esistenza in vita del familiare rappresentava l’unica fonte di reddito per poter sopravvivere. Sappia Presidente che noi cittadini con le stellette abbiamo già mantenuto fede al giuramento che abbiano prestato e che rinnoviamo ogni giorno per il bene della Patria e del Popolo Italiano, ora dovrà farlo anche Lei, rinnovi con il suo impegno e ristabilisca il significato di Patria, Popolo Italiano e Istituzioni.
Infine cancelli, l’inopportuna e falsa giustificazione delle inesistenti cause di malattia e di morte per le vittime dell’uranio impoverito (quando era Ministro della Difesa), lo faccia con semplici scuse rivolte ai familiari di questi soldati, capiranno la “ragion di stato”,gli Italiani sanno anche perdonare!
Buon lavoro Presidente!

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s