Presidente, si dimetta!


Presidente

Presidente,si dimetta!
Ovvero “le dimissioni strategiche”! Le sue dimissioni potrebbero blindare la Repubblica allo status quo, per non cedere ai ricatti del pregiudicato, non ci sono altre vie. In questo modo, lei non avrebbe il potere di intervenire con salva condotti strani e vergognosi, men che meno il Governo in carica, le Camere, anche se con i deputati del capoclan dimissionari, non potrebbero essere sciolte, ed il Parlamento continuerebbe a funzionare con i deputati degli altri partiti e fino alla nomina del nuovo Presidente della Repubblica. Nello stesso tempo il Governo avrebbe anche la facoltà di conservare pieni poteri e continuare a governare anche mediante decreti legge dettati dallo “stato di necessità” della Repubblica (la controfirma del Presidente è valida anche se dimissionario).
Le sue dimissioni in ambito internazionale sarebbero ben accolte in quanto Lei continuerebbe a svolgere attività diplomatiche con tutto il mondo e nello stesso tempo continuerebbe a vigilare sulla Repubblica, allontanando, con la sua presenza, eventuali cattive intenzioni di facinorosi e sediziosi nonchè minacce golpiste di mafiosi annidati nei gangli dell’Amministrazione.
Nessuno potrebbe reclamare alcunchè, nell’organizzazione dello Stato, la sua attività istituzionale, dopo le dimissioni, è limitata, ma anche qualsiasi atto sarebbe dipendente dalla controfirma del Presidente del Consiglio, in tal modo decadrebbero tutte le velleità dell’ignobile gesto che le forze antagoniste alla Repubblica stanno mettendo in atto, con le ventilate dimissioni, per tenere sotto scacco l’intera Nazione.
In questo modo, non ci sarebbe necessità di reggenza (la seconda carica dello Stato), il Parlamento continuerebbe anche a legiferare, niente lo vieta, i dimissionari non potrebbero accampare alcun diritto, proprio perchè dimissionari, si procederebbe quindi a fare due o tre leggi importanti e necessarie con il carattere dell’urgenza, poi si passerebbe alla nuova elezione del Capo dello Stato, solo allora ci potrebbe essere lo scioglimento delle Camere ed eventualmente indire nuove elezioni.
Ma chissà, dopo una risposta di questo tipo ai ricatti del pregiudicato, capo dei dimissionari, probabilmente alcuni suoi servitori li potrebbero ritirare, lei sa come sono questi, per salvare il culo farebbero qualsiasi cosa, anche perchè vedrebbero il loro “mammasantissima” già nelle patrie galere, nella condizione di non poter più nuocere ma soprattutto di non ricattare chicchessia.
Presidente, ci pensi, ma prenda una decisione subito!
Siamo avviliti a constatare che una intera Nazione soffra per le pretese di un delinquente!
presidente1

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s