Il latrin lover


img128 (1024x733)
La maggior parte degli italiani pensano di saper tutto o quasi di questo arzillo vecchietto, arciricco, che corre dietro le gonne di avvenenti fanciulle. In realtà se questo papero non avesse deciso di occuparsi di politica, forse non avremmo saputo un bel niente della sua vita privata e delle sue tendenze più o meno immorali, quanto al fatto che potesse commettere alcuni reati riconducibili alla sua vita sessuale, non era da pensare, anche molti di questi reati, perpetrati nelle mura domestiche, sarebbero balzati agli onori della cronaca unicamente a querela di parte. In definitiva avremmo letto sui giornali la notizia relativa alla prostituzione minorile di Karima El Marug, come se ne leggono tante tutti i giorni, e non con l’interesse mediatico che invece ha avuto il processo a Milano nei confronti dell’imputato Berlusconi Silvio.
Ma questo personaggino, purtroppo, un giorno ha deciso di interessarsi di politica ed il resto è noto, per cui la sua vita è diventata pubblica e niente si potrà nascondere, ne tanto meno gli eventuali reati commessi, tantomeno i Giudici possono soprassedere sul comportamento delittuoso del signor B, allora si grida allo scandalo, e gli inservienti della sua corte (dei miracoli), proclamano che “mai in un paese democratico si sia ricorso all’attacco giudiziario per liberarsi di un avversario politico”.
Ma cosa ca..o dicono, o sono stupidi o pensano che lo siano tutti coloro che ascoltano le loro assurdità, la seconda probabilità è per me quella vera, questi linguaioli effettivamente pensano alla stessa maniera del Marchese “Del Grillo”, ve lo ricordate? Il quale diceva: “io so io e voi non siete un cazzo” rivolgendosi al popolo ignorante e bonaccione. Nella società italiana, di questi popolani, che votano il cavaliere mascherato, cè ne sono un bel po’, nonostante i tempi non sono più quelli del medioevo o dell’800 pre-unificazione, molte comunità (non per colpa loro, ma della politica che volutamente le hanno abbandonate) sono ancora in una condizione di semi-analfabetismo culturale, a cui si aggiunge anche una condizione di povertà, in ambienti sociali sottosviluppati, ed è proprio qui che si annida la delinquenza e albergano le varie mafie, ed è proprio da questi ambienti che prende linfa elettorale il partito del “Proprietariato”(Travaglio). Costoro credono quindi alle “favole” che gli vengono raccontate e non alla realtà che i Giudici fanno emergere e così difendono Al Tappone sino all’inverosimile, mi sono meravigliato che in un servizio giornalistico andato in onda su un TG, alcune donne, partecipanti alla manifestazione contro la Magistratura a Brescia, organizzata dal PdL e con tanto di ministri e politicanti della “Voce del Padrone”, tra i manifestanti, istericamente gridavano che loro stesse sarebbero andate a letto con il berlu, perchè gli piaceva, per fortuna erano settantenni anche loro, ma credo che molte giovani donne sarebbero pronte ad offrirsi al drago, come asserito qualche tempo fa dalla ex moglie Veronica Lario. Queste fanciulle, come ha già spiegato il magistrato, durante l’arringa finale del processo, si sentono anche furbe, sanno che essere ammesse a corte e darsi al cainano potrebbe cambiargli la vita, in meglio s’intende, anzichè prostituirsi sulla starda e rischiare per la propria incolumità e la vita, a causa dei balordi che si incontrano e per lo sfruttamento cui sono sottoposte dalle bande di delinquenti che le gestiscono, è sempre meglio una “cena elegante” ad Har(d)core.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s