Traditori!


Abbraccio-tra-Alfano-e-Bersani_225x225
Sto guardando la trasmissione di “Servizio Pubblico”, molti cittadini, nel servizio di apertura, urlano: “traditori!”, nei confronti dei dirigenti del Partito Democratico(?). Io mi sento di essere un riformista-progressista, non sono schierato, anche se ho sempre espresso un voto nei confronti di quei partiti che ritenevo onesti e che avrebbero, in qualche modo, aiutato gli italiani e l’Italia ad uscire dalla crisi economico-finanziaria, con un programma di sviluppo ed un miglioramento sociale nei confronti dei più deboli, in definitiva:lavoro, progresso, sviluppo e sussidiarietà.
Molti di questi partiti mi hanno deluso e poi è arrivato Beppe Grillo, con il suo movimento.
Tutti quegl’italiani invece, i quali da venti anni hanno combattuto Berlusconi, votando e confidando che il PD sarebbe stato l’unico partito che avrebbe consentito di spodestare il cainano, ora, per l’elezione del Presidente della Repubblica, si ritrovano ad assistere ad un’accordo del PD proprio con il nemico di sempre, cioè con lo psico nano. Per questo, quei connazionali contestavano i dirigenti del loro partito e lo facevano con molta veemenza, minacciando una rivolta, queste persone ora sono profondamente deluse e soprattutto si sentono traditi. Come non dargli ragione? Ma ora il rischio è veramente grosso, poichè questo partito rischia di annullarsi con le sue stesse mani, mentre la protesta sale e Grillo polarizza la contestazione sociale, bisogna essere realisti e Grillo questo lo sa, lui da solo non può gestire questo difficile momento, in quanto il suo movimento è troppo giovane e non ha l’organizzazione necessaria che gli consente di affrontare la situazione che si verrebbe a creare con una rivolta popolare.
E allora?
In queste situazioni, prendono il sopravvento le forze antidemocratiche, ci sono esempi in tanti Paesi latino – americani e africani, ma non possiamo neanche dimenticare che in Italia i fascisti presero il potere proprio in queste analoghe circostanze e il cavaliere mascherato è pronto a prendere il potere, magari non con la forza, ma con le Forze conniventi del malaffare che lo idolatrano.
Attenti Italiani! Stiamo per cadere nel baratro! Politici del PD non fate accordi con Berlusconi, perchè, dopo, vi aspettano le forche o i forconi!
Meglio quindi votare a Presidente della Repubblica il prof.Stefano Rodotà.
rivolta dei forconi
stefano_rodota 1

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s